SOSPENSIONE ATTIVITA’ DIDATTICA IN PRESENZA DEL PLESSO SCOLASTICO DI POZZILLI DAL 25/02/2021 al 03/03/2021

IL SINDACO

CONSIDERATO che è stata riscontrata la posività al Covid di n. 2 persone nel comune di Pozzilli con 2 bambini all’interno dello stesso nucleo familiare che hanno utilizzato lo scuolabus comunale;

CONSIDERATO che in Molise la situazione è delicata e il boom dei contagi di casi di variante inglese sono in aumento e gli ospedali sono in crisi;

CONSIDERATO che i bambini sono il veicolo principale della variante UK;

RITENUTO necessario procedere alla sospensione dell’attività didattica in presenza presso il plesso Scolastico di Pozzilli, comprendente la scuola dell’ Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado, dal 25/02/2021 al 03/03/2021;

VISTA la legge 241 del 7 agosto 1990 e s.m.i.;

VISTO il TUEL ed in particolare gli artt.50 e 54, comma 4 , così come modificato dall’art.6 del D.L. 23.05.2008 n.92, convertito in legge 24.07.2008 n.125;

VISTO l’art. 50 del D.LGS. n. 267 del 18 agosto 2000;

ORDINA

la sospensione dell’attività didattica in presenza presso il Plesso Scolastico di Pozzilli, comprendente la scuola dell’ Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado, dal 25/02/2021 al 03/03/2021 anche al fine di provvedere alla sanificazione di tutti gli ambienti del plesso scolastico.

Dispone che copia della presente ordinanza venga trasmessa, per gli adempimenti di competenza ed opportuna conoscenza, ai seguenti soggetti:

  • al Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Leopoldo Pilla” di Venafro;
  • al Prefetto di Isernia;
  • alla Questura di Isernia;
  • al Presidente della regione Molise;
  • al Presidente della Provincia di Isernia;
  • al Comando Carabinieri di Filignano;
  • all’Ufficio di polizia Municipale

AVVERTE che ai sensi dell’art. 3 , 4 comma della legge 7 agosto 1990 , n. 241 e s.m.i. , contenente le “ (Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi ), avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale avanti al TAR Molise, nel termine di 60 giorni decorrenti dalla piena conoscenza del provvedimento da parte dei destinatari ovvero in alternativa entro 120 giorni dal medesimo termine , ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, ai sensi dell’art. 9 del D.P.R. 24 Dicembre 1971 , n. 1199 ;

0 Comments

There are no comments yet

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X